ALSTOM POWER: SINDACATI, SONO A RISCHIO 350 POSTI
ALSTOM POWER: SINDACATI, SONO A RISCHIO 350 POSTI
MATAURA, IL MERCATO E' IN CRISI MA PATRIMONIO VA SALVAGUARDATO

Roma, 7 dic. (Adnkronos) - Sindacati in allarme per possibili tagli di organico alla Alstom Power Italia. Fim, Fiom e Uilm hanno indetto una serie di iniziative di mobilitazione a seguito, spiegano, dell'annuncio dato dall'azienda di procedere una riorganizzazione che dovrebbe determinare circa 350 esuberi, andando a colpire, in particolare, lo stabilimento di Piazzale Lodi a Milano. Nei giorni scorsi le tre sigle sindacali e le rsu aziendali hanno inviato un comunicato alla sede parigina di Alstom, nel quale definiscono gravi e inaccettabili le prospettive di ridimensionamento che si sta delineando. ''Dalle comunicazioni avute nell'incontro di settore emerge chiaramente il pericolo della messa in discussione di piu' di 300 posti di lavoro, pari al 100% del segmento 'plant''', dichiarano. Per l'11 dicembre, inoltre, i sindacati hanno indetto un'assemblea aperta a Milano, contestualmente alla riunione dei delegati europei dell'Alstom che si terra' quel giorno proprio nel capoluogo lombardo. (segue)

(Mcc/Gs/Adnkronos)