FIAT: MARONI, AD ARESE MONTAVANO SOLO BOMBOLONE
FIAT: MARONI, AD ARESE MONTAVANO SOLO BOMBOLONE
CON NOSTRO ACCORDO RIMANE TESTA PENSANTE ALFA

Cascina Costa di Samarate (Va), 7 dic. - (Adnkronos) - Il ministro del Welfare Roberto Maroni difende l'accordo tra Fiat e governo anche nella parte che riguarda lo stabilimento dell'Alfa Romeo di Arese, in provincia di Milano. ''Nel programma che abbiamo firmato con la Fiat -dice Maroni, che stamani ha partecipato all'inaugurazione del nuovo museo dell'Agusta, a Cascina Costa di Samarate, nel Varesotto- si conferma che ad Arese rimane l'Alfa, rimane la progettazione, rimane lo studio e lo sviluppo della tecnologia, rimane la testa pensante''. Ma la produzione se ne va: ''La produzione -ribatte il ministro- dell'Alfa ad Arese era semplicemente l'assemblaggio di un bombolone di gas su un modello prodotto da qualche altra parte''.

''Io non credo -prosegue il ministro- che i lavoratori lombardi abbiano l'ambizione di rimanere semplicementi degli installatori di bombole. l'Alfa ad Arese significa progettazione, significa sviluppo dei prodotti, significa la testa pensante: se no rimane una fabbrica di assemblaggio. Questa -sostiene Maroni- era la richiesta che veniva dai lavoratori e questo abbiamo confermato e mantenuto. Questo e' cio' che e' contenuto nel piano: ad Arese rimane l'Alfa, e rimane con la parte migliore, cioe' il gruppo di progettazione''. (segue)

(Tog/Zn/Adnkronos)