LEGAMBIENTE: TRAFFICO CONDANNA BAMBINI AD ARRESTI DOMICILIARI
LEGAMBIENTE: TRAFFICO CONDANNA BAMBINI AD ARRESTI DOMICILIARI
AL VIA LE INIZIATIVE SMOG

Roma, 7 dic. - (Adnkronos) - Otto bambini su dieci, di eta' compresa fra i 6 e i 12 anni, passano il loro tempo libero prevalentemente al chiuso nei centri urbani piu' grandi. Il traffico, denuncia Legambiente in una nota, ha emesso una dura condonna: arresti domiciliari. I bambini di Roma, Milano, Napoli e Torino trascorrono il loro tempo a casa (49%), a casa di amici (20%) o in attivita' sportive (9%) anch'esse prevalentemente al coperto oppure in locali che ospitano i videogiochi (2%). E gli altri? Vedono il cielo, ma sempre tra quattro mura (il cortile del proprio condominio) il 6% dei bambini, mentre solo un 14% frequenta con continuita' parchi e giardini. E' anche sulla base di questi dati che Legambiente riparte in tutta Italia con Mal'Aria, la campagna delle lenzuola antismog tesa a sensibilizzare i cittadini e a denunciare l'insostenibilita' della mobilita', dell'inquinamento atmosferico e della prepotenza delle automobili all'interno dei centri urbani. (segue)

(Eca/Zn/Adnkronos)