NAPOLI: JERVOLINO, COMUNE ESCE DALLA FASE DI DISSESTO
NAPOLI: JERVOLINO, COMUNE ESCE DALLA FASE DI DISSESTO

Napoli, 7 dic. -(Adnkronos)- E' finita, dopo nove anni, la fase del dissesto del Comune di Napoli. A ufficializzare la notizia, gia' comunicata nei giorni scorsi, sono stati il sindaco Rosa Russo Jervolino e l'assessore al Bilancio Enrico Cardillo, nel corso di una conferenza stampa svoltasi a Palazzo S. Giacomo. Il dissesto fu dichiarato dal Comune il 3 maggio del 1993, stesso anno in cui fu nominata la commissione straordinaria di liquidazione. Lo scorso 28 novembre la commissione per la Finanza locale e gli organici degli Enti locali, ha espresso il proprio parere positivo all'approvazione del piano di estinzione dei debiti predisposto dalla commissione straordinaria di liquidazione.

Il provvedimento consente all'Amministrazione comunale di Napoli di tornare in condizione di normalita' e disponibilita' delle proprie risorse, a cominciare da quelle patrimoniali. ''La chiusura del dissesto -ha detto l'assessore Cardillo- e' sempre stata una nostra priorita'''. L'attivita' di liquidazione consistera' nel pagamento di tutti quei creditori, che non hanno transato con la commissione il loro credito, che e' pari a circa 180 milioni di euro (368 miliardi di lire). ''L'accertamento del debito- ha aggiunto Cardillo- e' stato molto complesso sia per la loro dimensione che per il numero dei creditori, ma anche per le modifiche legislative intervenute in questi anni''. (segue)

(Ana/Gs/Adnkronos)