RC AUTO: CONSUMATORI, INCOSTITUZIONALE ELIMINAZIONE TARIFFA UNICA
RC AUTO: CONSUMATORI, INCOSTITUZIONALE ELIMINAZIONE TARIFFA UNICA

Roma, 7 dic. - (Adnkronos) - L'Intesa dei consumatori critica duramente il blocco della tariffa unica per il 2003 contenuto in un emendamento alla finanziaria. ''Con questo provvedimento, gravemente lesivo degli interessi degli automobilisti, e' stata eliminata l'unica garanzia di equita' per gli assicurati'' sottolineano in una nota Adoc, Adusbef, Codacons e Ferderconsumatori annunciando la loro intenzione di ricorrere alla Corte Costituzionale contro la riforma Rc auto che ''rappresenta un enorme e vergognoso regalo alle assicurazioni''. Le compagnie, denuncia ancora l'Intesa, ''ricorreranno alla Corte di Cassazione contro la multa dell'Antitrust inflitta loro per il cartello anti-concorrenza (che ha danneggiato milioni di automobilisti) e riconosciuta anche dal Consiglio di Stato''.

L'Unico modo per sconfiggere le compagnie di assicurazione, fanno sapere i consumatori, ''e' sommergerle di ricorsi dinanzi al Giudice di pace per ottenere il rimborso delle somme ingiustamente versate loro durante gli anni del cartello (1995-2000). Infatti i giudici, con clamorose sentenze, stanno riconoscendo i diritti lesi degli assicurati. Per fare ricorso e' sufficiente utilizzare i modelli disponibili gratuitamente sui siti internet di Codacons (www.codacons.it) e Adusbef (www.adusbef.it)'' sottolinea l'Intesa.

(Eca/Zn/Adnkronos)