UE: MERCOLEDI' OK AL REGOLAMENTO SULLE CONCENTRAZIONI (2)
UE: MERCOLEDI' OK AL REGOLAMENTO SULLE CONCENTRAZIONI (2)

(Adnkronos) - Le logiche e le modalita' delle due riforme, sono diverse. Nell'ambito 'Antitrust' si realizza un decentramento spinto che meglio si addice al raggiungimento degli obiettivi. Nell'ambito delle concentrazioni invece, la priorita' e' ''apportare soluzioni pratiche e immediate ad alcune debolezze del sistema che abbiamo individuato, rendendo maggiormente trasparente i criteri di valutazione, le regole di competenze e le garanzie offerte alle diverse parti nel corso del processo decisionale. Le recenti vicissitudini che hanno coinvolto l'Antitrust europeo e che ha condotto il Tribunale Ue ad annullare tre decisioni di Monti che vietava delle fusioni hanno contribuito a rafforzare la determinazione di Monti a proseguire le riforme in corso in vista di una loro conclusione rapida.

Il regolamento sulle concentrazioni, che non mette in discussione l'obbligo di notifica preliminare delle operazioni, manterra' un sistema di sportello unico per permettere di evitare alle imprese di dovere effettuare numerose prassi negli Stati Membri. E per migliorare la trasparenza del processo di decisione, l'Antitrust intende rafforzare significativamente la sua perizia economica utilizzando un 'chief economist della concorrenza' di grande esperienza, il quale appoggiato da economisti industriali sara' in grado di partecipare alle inchieste. Inoltre, sara' messo l'accento sul controllo giuridizionale che dovra' essere piu' rapido e che continuera' ad appoggiarsi sul Tribunale di Primo Grado e sulla Corte Europea di Giustizia.

(Eca/Zn/Adnkronos)