UE: MERCOLEDI' OK AL REGOLAMENTO SULLE CONCENTRAZIONI
UE: MERCOLEDI' OK AL REGOLAMENTO SULLE CONCENTRAZIONI

Roma, 7 dic. - (Adnkronos) - Mercoledi', Bruxelles dara' il via libera al nuovo regolamento sulle concentrazioni. All'interno del pacchetto di riforma sono contenute le linee direttive sulle fusioni orizzontali. E se il documento intende fissare oltre il 50% la quota di mercato che fa scattare le preoccupazioni per la concorrenza in caso di fusioni, ''non significa che sotto questa soglia va tutto bene e che sopra questa soglia va tutto male'' spiega il portavoce di Mario Monti, Amelia Torres conversando con l'Adnkronos. ''Ci sono una serie di criteri -spiega- che dovranno essere esaminati caso per caso''. Oltre il 50%, comunque, significa generalmente che bisogna aspettarsi grandi preoccupazioni per quanto riguarda la concorrenza e per la tutela dei consumatori.

Sulla riforma delle concentrazioni, le autorita' Antitrust e le giurisdizioni nazionali applicheranno un'unica normativa, quella contenuta negli articoli 81 e 82 del trattato. Questo nuovo aspetto contribuira' a creare uno spazio di concorrenza omogeneo permettendo alle imprese una migliore sicurezza giuridica, offrendo cosi' alle aziende la possibilita' di diventare piu' competitive in Europa e nel mondo. La riforma sulle concentrazioni si affianca a quella sul regolamento dell'Antitrust adottata lo scorso 26 novembre: l'obiettivo del disegno riformatore e' quello di garantire un'applicazione piena e uniforme della politica della concorrenza europea, a garanzia del consumatore e della competitivita' delle imprese. Le nuove regole dovrebbero entrare in vigore all'inizio del 2004. (segue)

(Eca/Zn/Adnkronos)