ARABIA SAUDITA: MOSCHEE NON POSSONO ESSERE TRIBUNE POLITICHE
ARABIA SAUDITA: MOSCHEE NON POSSONO ESSERE TRIBUNE POLITICHE

Washington/Riad, 7 dic. - (Adnkronos/Dpa) - Nuova mossa del governo di Riad per dimostrare la sua buona volonta' nella lotta contro il terrorismo. Il ministro per gli Affari islamici saudita, Sheikh Saleh Al-Sheikh ha inviato una lettera a tutti i leader religiosi del Paese, avvertendoli di ''non abusare delle moschee per fare discorsi provocatori o incitare il popolo'', di fatto rendendole delle tribune politiche.

Secondo quanto si legge in una nota dell'ambasciata di Riad negli Stati Uniti, il ministro ha chiarito che le moschee devono essere utilizzate solo per la preghiera e per altre attivita' religiose: chiunque violi questa direttiva verra' sottoposto a severe punizioni. Nelle settimane scorse, l'Arabia Saudita - da cui provenivano 15 dei 19 dirottatori dell'11 settembre - era stata piu' volte accusata di scarsa collaborazione nella lotta contro il terrorismo.

(Pap/Zn/Adnkronos)