BANGLADESH: BOMBE IN QUATTRO CINEMA, 14 MORTI E 300 FERITE
BANGLADESH: BOMBE IN QUATTRO CINEMA, 14 MORTI E 300 FERITE

Dacca, 7 dic. - (Adnkronos) - Fine del Ramadan insanguinato in Bangladesh: almeno 14 persone sono morte e oltre 300 sono rimaste ferite in Bangladesh nell'esplosione quasi simultanea di piu' bombe in quattro cinema di Mymensingh, oltre cento chilometri dalla capitale Dacca. Secondo le autorita' bengalesi, il bilancio delle vittime e' destinato ad aumentare. Al momento non sono giunte rivendicazioni degli attentati.

La prima esplosione e' avvenuta al termine di uno spettacolo al teatro Ajanta, provocando la morte di due persone. Gli altri ordigni sono esplosi a intervalli di cinque-dieci minuti negli altri cinema dove erano ancora in corso le proiezioni e tutti erano affollati di gente, che celebrava l'Eid al Fitr, la festivita' che conclude il mese del digiuno islamico.

Nel settembre scorso, un centinaio di persone erano rimaste ferite nell'esplosione di alcuni ordigni in un cinema e in un circo di Satkhira, a circa 180 chilometri da Dacca: in quell'occasione, governo e opposizione si erano reciprocamente accusati degli attentati. Secondo alcuni osservatori, in Bangladesh avrebbero trovato rifugio talebani e terroristi di Al Qaeda in fuga dall'Afghanistan.

(Pap/Rs/Adnkronos)