BRASILE: KOEHLER (FMI), LULA ''LEADER DEL XXI SECOLO''
BRASILE: KOEHLER (FMI), LULA ''LEADER DEL XXI SECOLO''

San Paolo, 7 dic. - (Adnkronos/Dpa) - Il presidente eletto brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva e' il ''leader del XXI secolo'': a definirlo tale non e' stato uno dei tanti leader della sinistra che lo hanno gia' fatto diventare il simbolo del loro riscatto - a cominciare dal presidente dei Ds Massimo D'Alema - bensi' il direttore esecutivo del Fondo monetario internazionale (Fmi), Hans Koehler.

Al termine di un incontro di quasi due ore in un albergo di San Paolo del Brasile, Koehler ha affermato che Lula da Silva e' favorevole all'idea di concedere autonomia operativa alla Banca centrale brasiliana, ma soprattutto ha definito ''la disciplina fiscale e monetaria imprenscindibili per la crescita e la stabilita' economica del Paese''. ''Avverto una disposizione molto forte del futuro governo a concentrarsi nella ricerca dell'eguaglianza sociale, pero' nel contesto di politiche economiche sostenibili'', ha aggiunto il direttore dell'Fmi, che si e' piu' volte detto ''impressionato'' dalla figura dell'ex sindacalista 'rosso'.

(Pap/Rs/Adnkronos)