FILIPPINE: UNA BIBBIA PER OGNI POLIZIOTTO
FILIPPINE: UNA BIBBIA PER OGNI POLIZIOTTO

Manila, 7 dic. - (Adnkronos) - Entro le prossime settimane ogni poliziotto filippino avra' in tasca una Bibbia, se cristiano, o una copia del Corano, se musulmano. Lo ha detto Jose Lina, segretario agli Interni ed agli Enti locali, sottolinenado che ''presto gli agenti la Polizia nazionale delle Filippine diventeranno poliziotti di Dio''. L'iniziativa, approvata dal governo di Manila, tende a restituire alla polizia nazionale almeno un po' della perduta fiducia dei cittadini. L'idea e' che, portando in tasca i libri sacri, si spingano i poliziotti ad essere ''piu' vicini a Dio''.

Lina ha ricordato che nel 1991, le truppe filippine che parteciparono alla Guerra del Golfo portavano Bibbie da tasca anche quando erano in servizio, ed ha spiegato che c'e' il bisogno ormai imperativo di ''ripulire spiritualmente i poliziotti, per liberare il servizio dei fannulloni e delle persone inadeguate''. Per questo, oltre centomila agenti dovranno seguire dei ''seminari di rinnovamento spirituale''. Allo stesso tempo, il governo ''rivedra' i criteri di reclutamento delle forze dell'ordine per eliminare dal servizio gli indesiderabili''.

(Ses/Rs/Adnkronos)