SAVORANI: MISTERIOSO DOPPIO SUICIDIO NEL CARCERE DI LIONE (3)
SAVORANI: MISTERIOSO DOPPIO SUICIDIO NEL CARCERE DI LIONE (3)

(Adnkronos) - Sull'aereo, in realta', non c'era alcuna bomba, e per quanto gli inquirenti abbiano cercato, non hanno trovato alcuna traccia del movimento ''anti-Osama''. Un mitomane, quindi, che del resto gia' in passato si era distinto per le sue balordaggini. Agente di polizia, era stato congedato per la sua instabilita', ed in seguito, nel 1998, aveva tentato di sequestrare un treno diretto a Parigi. Un anno dopo aveva sequestrato un aereo dell'Air France in volo da Marsiglia a Parigi con 76 passeggeri a bordo, tenendo per tre ore in ostaggio, dopo l'atterraggio, una dozzina di persone.

Rinchiuso in un'ala riservata ai malati di mente della prigione di Lione, Savorani - secondo quanto riferito dalle autorita' carcerarie - ha continuato a fare dichiarazioni sconnesse ed a comportarsi in modo incoerente. La sua difesa aveva chiesto una perizia sulla sua sanita' mentale, contando sul fatto che, se riconosciuto incapace d'intendere e di volere, Savorani non avrebbe potuto essere processato. Il giudizio era atteso tra breve, ma ora il misterioso suicidio dell'italiano fa calare drammaticamente il sipario su una vicenda che, fino a pochi giorni fa, era apparsa tragicomica.

(Ses/Rs/Adnkronos)