TURCHIA: PRODI, SIANO POPOLI A ESPRIMERSI SU CONFINI UE
TURCHIA: PRODI, SIANO POPOLI A ESPRIMERSI SU CONFINI UE

Bruxelles, 7 dic. (Adnkronos)- Sui confini naturali dell'unione europea ''devono essere i popoli europei ad esprimersi. O direttamente o attraverso i propri parlamenti''. A pochi giorni dal vertice di Copenaghen, il presidente della Commissione europea Romano Prodi, in un'intervista a 'La Repubblica'' ricorda che ''la decisione di riconoscere la Turchia come paese candidato e' del Consiglio europeo di Helsinki, nel 1999. E dunque non solo sono tenuto a rispettarla -aggiunge- ma debbo fare di tutto perche' le condizioni di inizio dei negoziati possano realizzarsi, anche perche' tali condizioni riguardano i problemi dei diritti umani e politici''. (segue)

(Rre-Pag/Pe/Adnkronos)