MILANO: PREFETTO FERRANTE, CRIMINALITA' E' DIMINUITA (2)
MILANO: PREFETTO FERRANTE, CRIMINALITA' E' DIMINUITA (2)
''NO INTOLLERANZE A IMMIGRATI 'BUONI', MA C'E' ANCHE CHI DELINQUE''

(Adnkronos) - Milano, ha affermato il prefetto Ferrante, ''e' la citta' dove piu' di altre e' presente l'immigrazione. La citta' ha reagito bene, senza manifestare intolleranze, consapevole che l'immigrazione puo' rappresentare una possibilita' di crescita. E' vero anche pero' che la meta' dei detenuti trattenuti a San Vittore e' costituita da stranieri. Oltre all'immigrazione 'buona' c'e' anche quella che delinque, nei confronti della quale e' necessaria un'azione di contrasto decisa''.

Immigrazione ma anche corruzione. Le ultime indagini compiute dalla Guardia di Finanza mostrano che il fenomeno e' al di la' dall'essere sopito. ''Stiamo attenti'' avverte percio' il prefetto. ''Milano e il Paese -aggiunge- hanno vissuto momenti terribili per il fenomeno della corruzione soprattutto nella pubblica amministrazione, proprio dove dovrebbe essere piu' forte il senso etico di essere pubblici funzionari e cittadini. Quella della corruzione e' una criminalita' che si evolve in continuazione e che richiede un adeguamento costante. Non bisogna mai pensare di aver fatto tutto il possibile''. (segue)

(Cri/Rs/Adnkronos)