NATALE: A TAVOLA TRIONFA LA CUCINA DELLA NONNA (3)
NATALE: A TAVOLA TRIONFA LA CUCINA DELLA NONNA (3)
STOP ALLA NOUVELLE CUISINE, MINESTRINA DI CIPOLLE DOPO LE ABBUFFATE

(Adnkronos) - Dalla ricerca emerge inoltre una tendenza chiara: al bando panini e hamburger (29%), stop alla nouvelle cuisine (24%). Off limits dalla tavola delle feste anche il cibo messicano e indiano (37%). E il ritorno natalizia alla cucina tradizionale vede molte bocciature eccellenti: quella dei pesci affumicati provenienti dal nord-Europa (in primis il salmone, 35%), il rifiuto del pate' (24%), la fuga dalle carni allevate industrialmente all'estero (20%). L'unica cucina straniera che resiste e' quella giapponese: un italiano su cinque (18%) afferma che mettera' del sushi accanto al capitone.

In sintesi, ecoo il 'borsino' della tavola delle feste: su nell'ordine la pasta fatta in casa (e in alternativa) il risotto, la tagliata e il filetto di manzo, le verdure grigliate, le torte di frutta e il panettone artigianale. Giu' tutta la nouvelle cuisine e i cibi troppo elaborati, il salmone, la cucina etnica, le carni di provenienza estera, il pate' e il panettone industriale.

Infine, i consigli degli esperti contro il pericolo delle abbuffate. Gli alimentaristi non hanno dubbi: prima di andare a dormire una minestrina a base di cipolle, cicoria, patate e zucca. Il suo segreto? Sta nell'alto contenuto di potassio, fibra e acqua. Un vero e proprio toccasana, una sorta di spazzino delle feste.

(Sin-Pec/Rs/Adnkronos)