** NOTIZIARIO MEDICINA ** (8)
** NOTIZIARIO MEDICINA ** (8)

(Adnkronos/Adnkronos Salute) -

CANCRO: CHEMIOTERAPIA 'MIRATA' CON GLI ULTRASUONI, OK SUI TOPI=

In futuro, grazie agli ultrasuoni, sara' possibile fare chemioterapie piu' efficaci contro i tumori e con minori effetti collaterali. Ricercatori statunitensi hanno messo a punto dei 'pacchettini', in cui vengono chiusi i farmaci, che poi possono essere aperti, con emissioni di ultrasuoni, esattamente dove serve. I dati pubblicati sulla rivista 'Cancer Research' mostrano che i pacchetti vengono portati dal sangue proprio dentro al tumore e cosi' facendo possono agire senza danneggiare i tessuti sani circostanti. I primi esperimenti nei ratti hanno rivelato che riescono a ridurre la grandezza dei tumori.

Ricercatori della Brigham Young University (Provo), in collaborazione con la University of Utah, ha creato i pacchettini, chiamati 'micelles', utilizzando una speciale plastica idrosolubile che non si scioglie a contatto con il sangue. Si tratta di molecole di polietilene e di polipropilene, che hanno la tendenza ad aggregarsi, formando piccole sfere, sia nell'acqua sia nel sangue. I ricercatori vi hanno introdotto un farmaco anti-tumorale, la dossirubicina le cui caratteristiche chimiche la rendono incompatibile con il sangue e la spingono a 'rinchiudersi' all'interno dei micelles. I 'pacchettini' chemioterapici sono stati sperimentati su ratti con tumori nelle gambe posteriori. Dopo l'iniezione in circolo, i ricercatori hanno diretto gli ultrasuoni verso i punti in cui c'erano i tumori. Dopo quattro settimane, le osservazioni hanno mostrato che le loro dimensioni erano state significativamente ridotte. I ricercatori avanzano anche l'ipotesi che gli ultrasuoni possano aiutare attivamente la dossirubicina a penetrare dentro le cellule cancerose.

Secondo Pitt, ''e' ancora lontano il giorno in cui il metodo verra' utilizzato sui pazienti con tumore, tuttavia, questi primi esperimenti sui ratti suggeriscono che i 'pacchettini' aperti con gli ultrasuoni potrebbero essere un ottimo metodo per eliminare il tumore senza compromettere i tessuti circostanti''.

(Sal/Gs/Adnkronos)