SAVOIA: MERCHIONE (CLUB REALE), LI ASPETTIAMO A NAPOLI A GENNAIO
SAVOIA: MERCHIONE (CLUB REALE), LI ASPETTIAMO A NAPOLI A GENNAIO

Napoli, 23 dic. -(Adnkronos)- ''E' tornato in Italia per principio, lo ha fatto entro l'anno, nonostante un incidente e lo ha fatto in punta di piedi, in maniera discreta senza pubblicita' roboanti''. Lo ha detto all'Adnkronos Bruno Merchione, storico e rappresentante del ''Club Reale Savoia'', in relazione alla visita lampo della famiglia reale a Roma. ''Un'operazione fatta bene- ha aggiunto l'esponente monarchico- anche per gli oppositori. Adesso speriamo a gennaio vengano a Napoli e dicano loro a noi quello che hanno intenzione di fare. Credo pero'- ha detto Merchione- restera' Ginevra la loro citta' di residenza''.

L'arrivo dei Savoia in Italia e la fine dell'esilio, non placa pero' il rancore dei reali napoletani, verso l'atteggiamento degli oppositori storici di Vittorio Emanuele e i suoi avi. ''Casa Savoia e' stata criminalizzata per troppo tempo- ha detto Merchione- per nascondere le beghe del referendum. Questo- ha continuato- non lo dico da monarchico ma da storico dei Savoia. Basti pensare che all'epoca dei fatti, la Suprema Corte di Cassazione si rifiuto' di proclamare la Repubblica''. Merchione ne ha anche per il movimento neo-borbonico. ''Hanno scritto libri infamanti e criminali contro i Savoia- ha detto Merchione- chi gli ha dato i mezzi per farlo?''.

(Ana/Pe/Adnkronos)