SEQUESTRO MELIS: GRAUSO, IO E SILVIA SAPPIAMO COME ANDO' (2)
SEQUESTRO MELIS: GRAUSO, IO E SILVIA SAPPIAMO COME ANDO' (2)

(Adnkronos) - Grauso e' sorpreso della sentenza d'Appello perche' si era ''convinto -dice- della coesione inossidabile fra magistratura inquirente e giudicante quasi vi fosse la tendenza a avallare, sempre e comunque, la tesi della procura''.

''Non so se i 4 imputati siano, o meno, responsabili del sequestro di Silvia -afferma l'imprenditore sardo- so per certo che la ricostruzione investigativa non sta in piedi. Mi sono impegnato a fondo -sottolinea- per liberare Silvia e sono stato ripagato con la piu' ampia irriconoscenza da parte di chi sa bene come sono andate le cose. Tornando alla sentenza d'appello, dopo il verdetto di primo grado pensavo che avrebbero confermato le pene ma c'e' stato un giudice coraggioso che non e' passato sopra alle menzogne e ai falsi investigativi smascherati in aula dagli avvocati difensori''.

(Rre-Pag/Rs/Adnkronos)