UNIVERSITA': AREZZO, UDU CONTINUA PROTESTA LETTERE ANCORA OCCUPATA
UNIVERSITA': AREZZO, UDU CONTINUA PROTESTA LETTERE ANCORA OCCUPATA

Arezzo, 23 dic. (Adnkronos) - Gli studenti della sede di Lettere di Arezzo continuano ad occupare la propria Facolta' e, come ha reso noto l'Unione degli Universitari,''hanno intenzione di mantenere viva l'occupazione per tutto l'arco delle feste natalizie fino a quando il Rettore Tosi e il Ministero non daranno alcune garanzie''. Gli occupanti la Facolta' infatti chiedono spiegazioni circa ''l'intenzione dell'Ateneo di chiudere molti corsi di laurea triennale, e non attivare alcune lauree specialistiche promesse''. Le motivazioni che hanno spinto l'Ateneo ad assumere tale provvedimento derivano dalla ''scelta del ministro Moratti - afferma l'Unione degli Universitari - di introdurre dei parametri quantitativi minimi per accreditare i corsi: il famoso 'Bollino Rosso' ''.

''La riduzione dei finanziamenti e il blocco delle assunzioni - sostiene ancora l'Udu - rendono impossibile per la Facolta' di Arezzo (..e tante altre Facolta') avere un numero adeguato di docenti. Quindi molti nuovi corsi di laurea, devono essere disattivati per la mancanza di docenti. Ci sembrano preoccupanti le ultime dichiarazioni del Presidente della Crui, Tosi che promette al governo una responsabile razionalizzazione dell'offerta formativa che potrebbe tradursi nella chiusura di molti corsi appena attivati''. (segue)

(Rre/Pe/Adnkronos)