DEVOLUTION: AVERNA (CONFINDUSTRIA), SBAGLIATO FARE COLPI DI MANO
DEVOLUTION: AVERNA (CONFINDUSTRIA), SBAGLIATO FARE COLPI DI MANO

Milano, 23 dic. (adnkronos) - ''Forzare la mano sul tema della devoluzione, nel momento in cui il paese ha altre priorita', e' sbagliato. C'era gia' una situazione complicata, la riforma del titolo V della Costituzione fatta in fretta e furia dal precedente governo e' largamente imperfetta, sarebbe meglio sistemare quella. Le proposte di Bossi sconquassano questa situazione. Si tratta di materie delicate, da affrontare senza colpi di mano. Siamo molto preoccupati e contrari alla riforma per come e' stata prospettata''. E' quanto ha dichiarato Francesco Rosario Averna, consigliere di Confindustria per il Mezzogiorno, nell'intervista rilasciata a '30 Minuti - I protagonisti dell'economia e della finanza', che andra' in onda su ventiquattrore.tv, domani 24 dicembre.

Sulla Finanziaria, secondo Averna ''la legge, per il Sud, e' stata rifatta. Non si e' trattato di semplice maquillage. La seconda versione e' un passo avanti notevole. I fondi a disposizione sono aumentati e non solo a partire dal 2005'', mentre per lo sviluppo del Mezzogiono, l'esponente di Confindustria sostiene che ''l'intervento piu' urgente riguarda le infrastrutture. E' questo il motivo principale per cui gli imprenditori non investono ancora nel mezzogiorno. Il ponte sullo stretto -sottolinea- sarebbe un'opera importante se inserita nella modernizzazione di altre reti. Se servisse per creare quella direttrice Nord-Sud in grado di collegarci all'Europa. Come opera fine a se' stessa, sarebbe inutile''. (segue)

(Red-Ros/Lr-Pe/Adnkronos)