DPEF: ABRUZZO, PRESENTATA BOZZA-PUNTA A RIFORMA PA (3)
DPEF: ABRUZZO, PRESENTATA BOZZA-PUNTA A RIFORMA PA (3)

(Adnkronos)- Dai sindacati Cgil, Cisl e Uil, sono arrivate richieste diverse alla Giunta regionale da inserire nella bozza del Dpef. Gianni Tiburzi (Cisl) ha chiesto la redazione di un ''documento aperto e dinamico'' che possa facilmente adattarsi alle decisioni nazionali e comunitarie. Su alcune questioni, come per esempio, zone interne, sistema integrato per la formazione, risorse energetiche, Tiburzi ha chiesto l'apertura di tavoli specifici. Dino Fasciani (Uil) ha ipotizzato per la Valle Peligna e le aree interne lo stanziamento di 60 milioni di euro ed una politica tutta funzionale a queste priorita'.

Il presidente della Provincia di Teramo, Claudio Ruffini, ha chiesto alla Giunta uno 'sforzo totale' sulla strada del decentramento e maggiori investimenti per l'edilizia scolastica. Giuseppe D'Amico di Confindustria ha auspicato la velocizzazione della riforma dell'Ente regione e la privatizzazione dei servizi. Alla presentazione del Dpef erano presenti anche gli assessori regionali.

(Aab/Pe/Adnkronos)