FEDERALISMO: ANCE, PER ABRUZZO PESANTE QUELLO FISCALE
FEDERALISMO: ANCE, PER ABRUZZO PESANTE QUELLO FISCALE
E' QUANTO SOSTIENE L'ASSOCIAZIONE COSTRUTTORI EDILI

L'Aquila, 23 dic. - (Adnkronos) - ''Anche in Abruzzo il federalismo fiscale sarebbe un grave disastro sia dal punto di vista economico che fiscale''. E' quanto scrive in una relazione l'associazione costruttori edili abruzzesi (Ance). In assenza di un efficace fondo di solidarieta' e di perequazione tra regioni, la provincia aquilana, ed in special modo le zone interne della regione, si troverebbero in gravi difficolta'.

Il taglio dei trasferimenti statali alle autonomie locali comporta la necessita' di provvedere al fabbisogno di spesa pubblica con un forte prelievo fiscale tanto a livello regionale quanto comunale. Le previste norme sul federalismo fiscale per l'Abruzzo basate sulla capacita' impositiva della popolazione abruzzese, numericamente scarsa, obbligheranno la Regione a provvedere direttamente anche per i fabbisogni sanitari e scolastici. Ne consegue di riservare la priorita' ai settori socio-assistenziali a danno del settore edilizio, gia' in gravi difficolta' che solamente in provincia dell'Aquila fa registrare una perdita secca di circa 700 posti di lavoro.

(Aab/Pn/Adnkronos)