FINANZIARIA: FINI, MI SCUSO CON AULA PER ESPRESSIONE TRIVIALE
FINANZIARIA: FINI, MI SCUSO CON AULA PER ESPRESSIONE TRIVIALE
NON VOLEVO OFFENDERE ALCUN DEPUTATO NE' UNA SOLA PARTE

Roma, 23 dic. (Adnkronos)- Gianfranco Fini ha chiarito, in un breve intervento a Montecitorio, la polemica sulla frase pronunciata stamattina in Aula a microfoni aperti.''Vorrei ringraziare- ha esordito il vicepresidente del Consiglio parlando in Aula- tutti i colleghi per il grande impegno con cui hanno esaminato la legge di bilancio nonostante i tempi ristretti e nonostante le profonde modifiche che il Senato ha ad essa apportato''.

''Cio' -ha detto ancora Fini- ha determinato, come e' naturale nella passione politica, qualche momento di particolare tensione e confermo all'Aula quello che ho avuto modo di dire in precedenza e cioe' che l'espressione triviale che ho usato oggi non voleva essere minimamente offensiva nei confronti di quest'Aula, alla quale mi onoro di appartenere ininterrottamente da 20 anni. E non voleva essere rivolta a questo o quel collega, ne' aveva come destinatari i colleghi di una sola parte. Mi scuso con l'Aula tutta e sono certo che non ci sia motivo per insistere su questo episodio''.

(Pol-Rao/Pe/Adnkronos)