SAVOIA: NATALE 2002-NATALE 1938, DUE FESTIVITA' STORICHE
SAVOIA: NATALE 2002-NATALE 1938, DUE FESTIVITA' STORICHE
OGGI FESTEGGIANO IN VATICANO, IERI DISERTARONO PREDAPPIO

Roma, 23 dic. - (Adnkronos) - Mentre la famiglia Savoia, atterrata oggi a Ciampino alle 9,09, si appresta a festeggiare questo Natale 2002 con un'udienza privata, alle ore 11, in Vaticano che segna di fatto la fine del loro esilio, le cronache ricordano un altro Natale storico per la ex famiglia reale, quello del 1938.

Dopo l'entrata in vigore delle leggi razziali calo', infatti, il gelo totale sui rapporti tra la famiglia Savoia e il capo del governo, Benito Mussolini. Fu proprio a causa del giro di vite contro gli ebrei, imposto dal regime, che, secondo numerose fonti storiche e la stessa testimonianza della regina Maria Jose', che Re Vittorio Emanuele, il figlio Umberto e lei disertarono nel '38, la tradizionale festa di Natale che il duce organizzava a casa sua, a Predappio. Quel 25 dicembre la principessa ribelle e il marito preferirono trascorrerlo a sciare a Sestrieres.

(Rre/Rs/Adnkronos)