SAVOIA: SACCHI (UMI), PER ORA NESSUNA VISITA A NAPOLI
SAVOIA: SACCHI (UMI), PER ORA NESSUNA VISITA A NAPOLI
SPERO VISITA VITTORIO EMANUELE PROSEGUA AL PANTHEON

Napoli, 23 dic. - (Adnkronos) - ''Siamo felici per l'abolizione di una norma iniqua, che pero' non cancella l'ingiustizia subita dal Re Umberto II alla cui memoria rendiamo omaggio''. E' il commento di Alessandro Sacchi, esponente storico dell'Unione Monarchici italiani, dopo l'arrivo a Roma della famiglia reale dei Savoia. Secondo Sacchi la decisione di consentire ai Savoia il ritorno in Italia ''giunge in ritardo rispetto alla grave colpa di aver fatto morire in esilio un grande italiano. Adesso -ha detto l'esponente monarchico all'Adnkronos- spero che la visita di Vittorio Emanuele non finisca al Vaticano, ma prosegua al Pantheon, dove sono sepolti i grandi Re d'Italia''. L'esponente dell'Unione, napoletano e avvocato di professione, ha escluso che la famiglia Reale possa giungere a Napoli, ''per ora non se ne parla'' ed ha aggiunto che ''come deciso lo scorso anno, la Consulta del Senato del Regno individua in Amedeo di Savoia Duca d'Aosta il capo della Casa''.

(Ana/Rs/Adnkronos)