SAVOIA: SILENZIO ED EMOZIONE NEL VOLO VERSO ROMA
SAVOIA: SILENZIO ED EMOZIONE NEL VOLO VERSO ROMA
UN'AMICA DELLA FAMIGLIA RACCONTA, UN VIAGGIO TOCCANTE

Ciampino, 23 dic. (Adnkronos) - ''Abbiamo viaggiato quasi sempre in silenzio. Nell'aereo, tra di noi, c'era grande emozione che e' diventata veramente forte quando da lontano, sotto di noi, abbiamo cominciato a vedere Roma''. A parlare e' Hana Husak, amica dei Savoia da 23 anni che ha accompagnato la famiglia nel viaggio da Ginevra a Roma con un volo privato atterrato questa mattina alle 9 all'aeroporto di Ciampino.

''Il piu' emozionato di tutti -racconta ancora- era il principe Vittorio Emanuele che non ha parlato quasi mai per tutto il tragitto. Anche Marina Doria lo era ma un po' meno perche' lei in Italia e' venuta gia' diverse volte. Il principe guardava spesso fuori dal finestrino e quando siamo arrivati sopra Roma l'ho fotografato mentre guardava giu'. Era veramente emozionato e aveva quasi le lacrime agli occhi''.

(Ruf/Gs/Adnkronos)