SAVOIA: VITTORIO EMANUELE, L'ESILIO COMINCIO' A 9 ANNI
SAVOIA: VITTORIO EMANUELE, L'ESILIO COMINCIO' A 9 ANNI
OLTRE MEZZO SECOLO LONTANO DALL'ITALIA

Roma, 23 dic. (Adnkronos) - Era un bambino di soli 9 anni Vittorio Emanuele di Savoia quando lascio' l'Italia. Non sapeva allora che non avrebbe rivisto il suo paese per oltre mezzo secolo. Il piccolo principe parti' insieme alla mamma, la regina Maria Jose', le sorelle Maria Gabriella, Maria Pia e Maria Beatrice, lascio' l'Italia per quello che sarebbe stato un lunghissimo esilio, ormai alla fine.

Erano le 5,45 del 6 giugno del 1946 quando a bordo della nave ''Duca degli Abruzzi'' il figlio di Umberto lascio' Napoli, dove il 12 febbraio del '37 era nato, in direzione del Portogallo. A spiegare a lui e alle sorelle quello che stava succedendo era stata il giorno prima la sua insegnante montessoriana, la signora Paolini, perche' la sovrana sconvolta aveva cercato di rassicurare i bambini parlando loro di una vacanza. (segue)

(Rre/Gs/Adnkronos)