SICILIA: PRESIDENTE PARLAMENTO, ENTRO 2003 RIFORMA ELETTORALE
SICILIA: PRESIDENTE PARLAMENTO, ENTRO 2003 RIFORMA ELETTORALE

Palermo, 23 dic. - (Adnkronos) - Entro il 2003 la Sicilia avra' la sua riforma elettorale. E' quanto ha annunciato il presidente dell'assemblea regionale siciliana, Guido Lo Porto, durante la conferenza stampa di fine anno a Palazzo dei Normanni. ''Entro la fine del prossimo anno -ha detto- spero di offrirvi la madre di tutte le leggi, cioe' la riforma elettorale. Sono convinto che il tatarellum sia gia' una buona base di partenza''. Ma, Lo Porto ritiene anche che ''in Sicilia dovrebbe esserci una quota di 'sicurezza' non solo per la maggioranza vincente, ma anche, in parte ridotta, per i perdenti, perche' e' importante avere una opposizione''.

''Cosi' -ha continuato- con tre anni di anticipo il Parlamento regionale ha tutto il tempo per fare una buona legge elettorale''. Nel corso dell'incontro con i giornalisti, il capo del parlamento siciliano ha fatto un resoconto sull'anno legislativo trascorso. Lo Porto ha puntato, soprattutto, sul fenomeno dell'assenteismo che ha caratterizzato l'Ars, con numerose polemiche al seguito. ''Gli ultimi sei mesi -ha detto- sono stati molto difficili e suscettibili di conseguenze, soprattutto, per il fenomeno dell'assenteismo dei deputati, che e' un fenomeno costante della vita dell'Assemblea. E' una consuetudine inveterata''. (segue)

(Ter/Rs/Adnkronos)