SOFRI: APPELLO A CIAMPI, NON DIMENTICHI CLEMENZA A FINE ANNO
SOFRI: APPELLO A CIAMPI, NON DIMENTICHI CLEMENZA A FINE ANNO
''SI SOFFERMI SU CELLA DI PISA, POI PENSIERO A TUTTE LE CARCERI''

Roma, 23 dic. (Adnkronos) - Nuovo appello a favore di un gesto di clemenza per Adriano Sofri, ma anche per tutti i detenuti delle carceri italiane. A farsene interprete e' la redazione del bollettino 'peradrianosofri', giunto oggi al 329esimo giorno della catena di solidarieta', che si rivolge direttamente al presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, in vista del suo messaggio di fine anno. ''Mai come per questa fine d'anno -sostengono- in tutte le carceri italiane in molti attenderanno un segno, una parola. A noi piacerebbe che il presidente Ciampi, prima di andare in onda soffermasse il proprio pensiero a quella cella di Pisa e che quel pensiero si collegasse alle tante celle di tutte le carceri di tutto il Paese''.

''Quel pensiero -e' l'auspicio dei sostenitori della grazia a Sofri e ad Ovidio Bompressi- si potrebbe tramutare in parole opportune. Parole simili a quelle pronunciate dal vecchio Papa di fronte al Parlamento. Quanto a noi le attendiamo, continuando comunque a digiunare, a non dimenticare, a pensare a quella cella di Pisa''.

(Sin-Pec/Pe/Adnkronos)