ELETTRODOTTI: TRENTINO, OK A INTERRAMENTO LINEA RIVA-ARCO (3)
ELETTRODOTTI: TRENTINO, OK A INTERRAMENTO LINEA RIVA-ARCO (3)

(Adnkronos) - La societa' dell'Enel provvedera' anche a proprie spese alla demolizione dell'esistente elettrodotto che dalla centrale del Ponale porta fino alla cabina primaria di Arco. I Comuni di Riva del Garda e di Arco sosterranno invece la differenza tra il costo complessivo della realizzazione dell'intero elettrodotto (parte aerea e parte in cavo) pari a 2.549.262 Euro e l'importo a carico di Terma SpA.

La 'quota' di Riva del Garda e' di 1.425.823 Euro pari al 75 per cento, mentre il Comune di Arco dovra' sborsare 475.274 Euro pari al 25 per cento di tale spesa. Per quanto riguarda Aspe (Agenzia speciale provinciale per l'energia), invece, questa si impegna a corrispondere ai Comuni di Riva ed Arco un contributo pari al 45 per cento, in applicazione dei criteri stabiliti dalla L.P. 6 marzo 1998 n. 4 sul risanamento ''per esigenze di carattere urbanistico e paesaggistico'' delle infrastrutture del sistema elettrico.

(Waf/Zn/Adnkronos)