IRAQ: GUIDI, GIOCATTOLI 'PRE-SADDAM' DA ITALIA IN DONO A BIMBI
IRAQ: GUIDI, GIOCATTOLI 'PRE-SADDAM' DA ITALIA IN DONO A BIMBI
''COINVOLTA ASSOCIAZIONE ITALIANA PRODUTTORI GIOCATTOLI''

Roma, 15 apr. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Niente piu' fucili o armi giocattolo in mano ai bambini iracheni. E' questo l'obiettivo di un progetto, annunciato oggi dal sottosegretario alla Salute, Antonio Guidi, che coinvolgera' gli esperti dell'osservatorio sulla salute mentale del ministero e l'Associazione nazionale produttori di giocattoli, per realizzare e 'restituire' cosi' ai bambini iracheni giochi 'tradizionali' usati dai piccoli ''prima del regime di Saddam Hussein, di cui si e' ormai persa traccia''.

''Il primo passo - spiega il sottosegretario - sara' proprio una ricerca, da parte dell'associazione nazionale psicologi, sui giocattoli tradizionalmente usati dai piccoli, per poi fornire ai produttori 'modelli' da realizzare in Italia e da donare i bambini. Successivamente pero' pensiamo di offrire gli stessi modelli anche ai produttori locali affinche' possano costruirli in Iraq''.

''Con questa iniziativa - aggiunge - vogliamo cancellare il ricordo di troppi fucili-giocattolo, senza pero' esportare i nostri giochi occidentali che non appartengono alla loro tradizione. Il gioco, infatti - conclude - e' l'alimento per la vita del bambino, attraverso cui si possono cancellare pian piano tanti incubi notturni fatti di terrore e di guerra''.

(Sal/Pe/Adnkronos)