LODO-IMI: CORTE APPELLO ENTRA NEL VIVO RICHIESTE PREVITI
LODO-IMI: CORTE APPELLO ENTRA NEL VIVO RICHIESTE PREVITI
GIUDICI RESPINGONO ISTANZE ALTRE DIFESE

Milano, 15 apr. - (Adnkronos) - Si entra nel merito dell'istanza di ricusazione dei giudici del processo Lodo Mondadori-Imi Sir nell'udienza, a porte chiuse, fissata dalla quinta sezione della Corte d'Appello di Milano. In avvio di seduta i giudici hanno respinto le richieste avanzate dai difensori degli eredi Rovelli e dell'ex giudice Vittorio Metta di poter partecipare all'udienza perche', avevano motivato ''la corte e' chiamata ad assumere decisioni che potrebbero influire sulla prosecuzione del processo in atto''. Definita questa prima questione preliminare, il sostituto procuratore generale Laura Bertole' Viale ha chiesto alla Corte d'Appello di respingere l'istanza di ricusazione del parlamentare di Forza Italia perche', oltre che inammissibile, sarebbe anche ''tardiva''. La parola e' quindi passata ai difensori di Cesare Previti, Giorgio Perrone e Alessandro Sammarco, entrambi presenti in aula.

(Cri/Rs/Adnkronos)