MARTA RUSSO: DEPOSITATE MOTIVAZIONI SENTENZA CONDANNA/ LA SCHEDA (2)
MARTA RUSSO: DEPOSITATE MOTIVAZIONI SENTENZA CONDANNA/ LA SCHEDA (2)
GLI ARRESTI, IL PROCESSO DI PRIMO GRADO, LE CONDANNE

(Adnkronos) - 12 GIUGNO - Scattano i primi arresti: il professor Romano Bruno, direttore dell'Istituto di Filosofia del diritto, finisce agli arresti domiciliari con l'accusa di favoreggiamento. Due giorni dopo Gabriella Alletto, la segretaria dell'Istituto che diventera' la teste chiave, accusa del delittoi ricercatori Giovanni Scattone e Salvatore Ferraro e l'usciere Francesco Liparota. I tre vengono arrestati con l'accusa di omicidio volontario.

- 17 GIUGNO 1997 - Nuovi arresti: Maurizio Basciu, direttore della biblioteca dell'Istituto e la segretaria Maria Urilli finiscono ai domiciliari per favoreggiamento.

- 20 APRILE 1998 - Si apre il processo davanti alla corte d'Assise di Roma.

- 1 GIUGNO 1999 - Scattone viene condannato a 7 anni per omicidio colposo e porto d'armi e Ferraro a 4 anni per favoreggiamento. Assolti tutti gli altri. (segue)

(Rre/Zn/Adnkronos)