MEDICI: CUMI-AISS, NECESSARIO CONFRONTO SU QUESTIONE MORALE
MEDICI: CUMI-AISS, NECESSARIO CONFRONTO SU QUESTIONE MORALE

Roma, 15 apr. - (Adnkronos/Adnkronos Salute) - ''Chiediamo da tempo di aprire un confronto a tutto campo, coinvolgendo le associazioni a tutela dei cittadini, gli Ordini professionali, e i sindacati dei medici, per comprendere la natura e la consistenza degli illeciti in sanita'. Chi ha la responsabilita' delle scelte politiche, deve trarne le conseguenze e rimuovere gli ostacoli che impediscono il dialogo''. Lo afferma Salvo Cali', segretario nazionale della Cumi-Aiss, dopo la manifestazione dei sindacati di categoria a Roma, commentando le dichiarazioni del ministro della Salute Sirchia sulle motivazioni della protesta dei camici bianchi.

''A chi pensa di mettere i cittadini contro i camici bianchi - prosegue - ricordiamo che la tutela del Servizio sanitario nazionale passa dalla riaffermazione del rapporto fiduciario tra il medico ed il suo assistito, non dalla sistematica demolizione di questa relazione. La manifestazione di oggi, che ha visto a fianco dei medici le associazioni di tutela dei diritti dei cittadini e le organizzazioni sindacali dei pensionati, e' la risposta piu' chiara a questo ministro. E' arrivato il momento delle proposte serie''.

(Sal/Zn/Adnkronos)