PARCHI: LEGAMBIENTE CALABRIA, SULLA SILA INUTILE CONTESA POLITICA
PARCHI: LEGAMBIENTE CALABRIA, SULLA SILA INUTILE CONTESA POLITICA

Cosenza, 15 apr. (Adnkronos) - ''Sul Parco nazionale della Sila stiamo assistendo a un'altra inutile contesa politica, con il rischio che l'Altopiano silano continui a pagarne le conseguenze''. E' quanto dichiara in una nota Legambiente Calabria, che chiede maggiore serenita' nelle nomine dei rappresentanti della comunita' del parco della Sila. ''E' un rischio reale - prosegue la nota - anche alla luce del fatto che, con la pubblicazione del Decreto del Presidente della Repubblica sulla Gazzetta Ufficiale n. 63 del 17 marzo 2003, sono gia' vigenti le misure di salvaguardia che impongono le regole da osservare per la tutela del territorio compreso nel Parco, e che in assenza dell'Ente parco nessuno fa rispettare.

''Apprezziamo invece - aggiunge Legambiente - l'interesse e la sollecitazione dell'Amministrazione provinciale di Cosenza di svolgere un ruolo propositivo nella nascita della Comunita' del Parco, ma crediamo che occorra uno sforzo di tutti i soggetti interessati per giungere in tempi rapidi alla soluzione che superi l'impasse attuale''.

''Dopo la buona prova dimostrata dalle istituzioni nella nomina del Presidente del Parco - dichiara Antonio Nicoletti coordinatore nazionale aree protette e territorio di Legambiente assistiamo oggi alla stucchevole polemica su chi debba convocare la prima riunione della Comunita' del Parco. Una polemica tutta politica, che non interessa la gran parte dei cittadini che si aspettano tanto dal Parco ma che rischiano di ottenere solo ulteriori delusioni''.

(Acs/Gs/Adnkronos)