PASQUA: KOLL, STOP ALLE GUERRE NEL MONDO, SALVIAMO I BAMBINI (2)
PASQUA: KOLL, STOP ALLE GUERRE NEL MONDO, SALVIAMO I BAMBINI (2)
UN MONDO INGIUSTO FIN QUANDO SI CONTINUERA' A MORIRE DI FAME

(Adnkronos) - ''Fin quando si continuera' a morire di fame -sottolinea ancora la Koll- nessuno di noi potra' dire di vivere in un mondo giusto. In Etiopia ho visto bambine morire di stenti (perche' e' costume che il sesso piu' debole mangi solo alla fine, quando ormai nelle tavole 'vuote' non e' rimasto piu' nulla), talmente magre che era impossibile infilare gli aghi delle siringhe per le flebo... Mi sono ribellata a tutto questo -aggiunge la Koll- sostenendo e promuovendo iniziative umanitarie. Con un obiettivo preciso. Sensibilizzare, responsabilizzare soprattutto i giovani, versi i quali abbiamo precisi doveri morali. So che e' difficile modificare le mentalita'. Io ci sto provando con il mio esempio''.

Claudia Koll e' convinta che ''da soli nessuno di noi potra' mai cambiare il mondo. Uniti possiamo fare molto. Il New York Times ha scritto, qualche tempo fa, che nel mondo ci sono due superpotenze -spiega ancora- gli Stati Uniti e l'opinione pubblica. Ed aveva ragione. La guerra in Iraq ha dimostrato la voglia di pace che c'e' nel mondo. Le esperienze di cui sono stata protagonista hanno cambiato il mio rapporto con l'esistenza -conclude la Koll- Viviamo inseguendo il successo, la carriera, il lavoro. Ma saranno i piccoli gesti a cambiare il mondo''.

(Cap/Gs/Adnkronos)