PROVENZANO: SPIA DEL BOSS UCCISA DOPO INCONTRO CON COL. RICCIO (2)
PROVENZANO: SPIA DEL BOSS UCCISA DOPO INCONTRO CON COL. RICCIO (2)

(Adnkronos) - Luigi Lardo, il confidente che porta i Carabinieri sulle tracce di Provenzano, non e' ancora sotto il programma di protezione dello Stato quando il 10 maggio del '96 viene ucciso dopo alcune ore da un incontro con l'ufficiale dell'Arma. Il boss catanese e l'investigatore si erano gia' conosciuti alla fine del '93, quando Riccio era in servizio a Genova. Un anno dopo la morte del confidente, Riccio fini' in manette nell'ambito di un'inchiesta antidroga. Attualmente e' accusato dal generale Mario Mori, con un esposto, di calunnia nell'ambito dell'indagine del Pubblico ministero di Palermo, Nino Di Matteo, sul blitz fallito a Mezzojuso. Indagine che vede Mori indagato per concorso in associazione mafiosa perche' secondo l'ipotesi dell'accusa avrebbe bloccato la cattura del superboss latitante.

(Apa/Pe/Adnkronos)