ROMA: RAGAZZA SI CONFESSA IN TRENO, ARRESTATI I SUOI SFRUTTATORI
ROMA: RAGAZZA SI CONFESSA IN TRENO, ARRESTATI I SUOI SFRUTTATORI

Roma, 15 apr. - (Adnkronos) - Sono stati arrestati dalla Polizia Ferroviaria di Roma due pregiudicati albanesi e un cittadino italiano accusati di sfruttamento della prostituzione, sequestro di persona, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, dopo un controllo su un treno regionale sul quale viaggiava una cittadina straniera, di 27 anni, proveniente da un paese dell'est europeo che li ha denunciati.

La ragazza, durante il viaggio, si e' confidata con un'agente fornendo particolari importanti per arrivare ai suoi sfruttatori, che sono stati individuati. Nel corso di una perquisizione nelle loro abitazioni sequestrati anche cinque chili di cocaina, eroina ed hashish di elevatissima purezza, per un valore al dettaglio di circa 300mila euro, oltre che la somma di 10mila euro in contanti.

(Rre/Rs/Adnkronos)