SOFTWARE: BOLOGNA, SEQUESTRATI PROGRAMMI PER 100MILA EURO
SOFTWARE: BOLOGNA, SEQUESTRATI PROGRAMMI PER 100MILA EURO
DUPLICATI ILLEGALMENTE E UTILIZZATI IN AZIENDE

Bologna, 15 apr. - (Adnkronos) - Software illegali per operazioni aziendali. Dopo mesi di indagini e perquisizioni in aziende emiliane il Nucleo provinciale della Polizia tributaria di Bologna ha sequestrato una grande quantita' di software duplicati illegalmente per un valore commerciale pari a 100.000 euro. Le aziende oggetto delle indagini operavano nei piu' svariati settori. In una di queste, una societa' che organizza corsi di informatica, su 22 computer sono stati ritrovati piu' di 70 programmi riprodotti illegalmente, per un valore di 44mila euro.

Nella fase dei controlli gli uomini della Tributaria sono stati supportati da Bsa (business software alliance), l'associazione che riunisce i maggiori produttori mondiali di software allo scopo di arginare la pirateria informatica. Obiettivo del'operazione e' stata la verifica della corretta applicazione della normativa sul diritto d'autore. Le aziende risultate illegali acquistavano pacchetti software dotati di licenza in numero molto inferiore rispetto alle postazioni pc sulle quali venivano scaricati e utilizzati per scopi professionali. Un fenomeno che, secondo quanto emerge dall'ultimo studio internazionale sula pirateria informatica, solo in Italia lo scorso anno ha prodotto danni economici per oltre 520 milioni di euro.

(Sia/Rs/Adnkronos)