TURISMO: COSI' IRAQ E POLMONITE CAMBIANO LE ROTTE (6)
TURISMO: COSI' IRAQ E POLMONITE CAMBIANO LE ROTTE (6)
CRISI ECONOMICA TEDESCA DETERMINA CALO VIAGGI PER ITALIA

(Adnkronos) - Per gli operatori turistici tedeschi il calo complessivo (tra il 10% ed il 15% circa), registrato nelle ultime settimane, nelle prenotazioni verso l'Italia non sarebbe da ricondurre al conflitto in Iraq, ma piuttosto al perdurare della crisi economica che sta influendo negativamente sulla spesa turistica in generale. Per quanto riguarda l'Italia, i tour operator hanno lamentato l'aumento dei prezzi come fattore determinante della diminuzione dei flussi turistici verso il nostro Paese. In particolare, le destinazioni del Nord Italia sono preferite a quelle del Centro-Sud, perche' piu' facili da raggiungere.

Per quanto riguarda poi i tour operator olandesi, dall'indagine risulta incertezza da parte dei clienti sulla destinazione da scegliere per le vacanze: la Francia e' stata scelta dal 24% degli olandesi, la Spagna dal 9%, l'Italia dall'8%, la Germania dal 7%. Altre mete prescelte sono Inghilterra ed Irlanda (6%), Scandinavia (5%), Grecia (4%), Stati Uniti e Canada (4%), Austria (3%) e Turchia (3%). (segue)

(Pao/Gs/Adnkronos)