VANNA MARCHI: UDIENZA RINVIATA AL 13 MAGGIO/LE TAPPE DEL CASO (2)
VANNA MARCHI: UDIENZA RINVIATA AL 13 MAGGIO/LE TAPPE DEL CASO (2)

(Adnkronos) - Dai calcoli effettuati, per difetto, dagli investigatori alle 132 persone potrebbero essere state sottratte somme che oscillano tra i quattro e i cinque miliardi delle vecchie lire. Ma il complesso di attivita' messo a punto dal gruppo che faceva capo a Vanna Marchi avrebbe fruttato ricavi per una ventina di miliardi.

Pressioni psicologiche, insulti, minacce e profezie di sciagure terribili nei confronti delle persone piu' care. E richieste di denaro, somme sempre piu' consistenti, al punto che una donna di origine veneta ha dichiarato che, per poter pagare i debiti contratti, era arrivata addirittura a prostituirsi. Il 'copione' seguito da Vanna Marchi e dal suo 'gruppo' nei confronti di decine e decine di vittime era pressoche' sempre lo stesso. A raccontarlo sono state le tante persone che hanno deciso di presentare una formale denuncia nei confronti dell'imbonitrice televisiva'. (segue)

(Rre/Rs/Adnkronos)