VANNA MARCHI: UDIENZA RINVIATA AL 13 MAGGIO/LE TAPPE DEL CASO (6)
VANNA MARCHI: UDIENZA RINVIATA AL 13 MAGGIO/LE TAPPE DEL CASO (6)

(Adnkronos) - 22 ottobre 2002. Il Pm milanese Luca Villa chiede il rinvio a giudizio per Wanna Marchi, per il convivente Francesco Campana, per la figlia Stefania Nobile, per il 'mago' Do Nascimento e per un'altra ventina di persone. Molti i reati contestati, tra questi associazione a delinquere finalizzata alla truffa, estorsione, falso, circonvenzione di incapace e pubblicita' ingannevole. Wanna Marchi, la figlia e il convivente sono agli arresti domiciliari mentre Do Nascimento e' latitante. Complessivamente, seconda l'accusa, le persone truffate sono almeno 130 con un introito accertato di 63 miliardi di vecchie lire.

- 6 novembre 2002. Tutto rinviato nell'aula della sesta sezione penale dove si celebra il processo a carico della figlia della teleimbonitrice Vanna Marchi, Stefania Nobile, del sedicente mago Mario Pacheco do Nascimento e di Patrizia Trani, accusati di pubblicita' ingannevole per la televendita di prodotti dimagranti privi delle caratteristiche propagandate. Per un difetto di notifica il processo viene aggiornato. (segue)

(Rre/Rs/Adnkronos)