VENEZIA: MULINO STUCKY, COSTA 'NESSUN ELEMENTO SU DOLO'
VENEZIA: MULINO STUCKY, COSTA 'NESSUN ELEMENTO SU DOLO'
PARALLELISMI CON LA FENICE SI LIMITANO AL VENTO

Venezia, 15 apr. (Adnkronos) - ''Non dispongo al momento di alcun elemento che possa confermare l'ipotesi di dolo''. Cosi' il sindaco di Venezia Paolo Costa ha gettato 'acqua sul fuoco' sulle ipotesi di un possibile atto doloso all'origine del rogo del Mulino Stucky, alla Giudecca. Nel corso di una conferenza stampa tenuta a Ca' Farsetti, Costa ha ripercorso le varie tappe dell'incendio. L'allarme e' stato dato intorno alle 13, con la segnalazione di un incendio sulla parte elevata del complesso, al lato est. Si tratta di un'area ''non sottoposta ad alcuna lavorazione, lontana dai cantieri. A favorire la propagazione delle fiamme sicuramente ''il vento''. Costa, ricordando l'incendio della Fenice ha sottolineato come anche oggi ''il vento ha dato una mano'', sottolineando pero' ''che i parallelismi fra i due incendi si limitano al vento''. (segue)

(Apd/Gs/Adnkronos)