VISTA: ESPERTI CHIEDONO BOLLETTINI METEO CON CONSIGLI ANTI-UV (3)
VISTA: ESPERTI CHIEDONO BOLLETTINI METEO CON CONSIGLI ANTI-UV (3)
IL DECALOGO PER PROTEGGERSI DAL SOLE

(Adnkronos/Adnkronos Salute) - Il dermatologo Leonardo Cellano, direttore del Centro ricerche cosmetologiche dell'universita' Cattolica di Roma, ha insistito sul fatto che ''i raggi UvA sono pericolosi quanto quelli UvB'' e sull'opportunta' di proteggere ''pelle e occhi, privi di sufficienti difese naturali anti-Uv''. Ma ecco cosa, secondo gli esperti, bisogna sapere per non rischiare:

1. L'esposizione al sole puo' danneggiarti gli occhi, aumentare il rischio di tumori della pelle e velocizzarne l'invecchiamento. 2. Indossa occhiali da sole sicuri e a norma, cappello e abbigliamento protettivo, e spalma la crema solare sulla pelle. 3. I raggi Uv non si vedono e non si sentono, quindi non farti confondere dalle temperature miti e proteggi i tuoi occhi. 4. L'altitudine e la neve possono raddoppiare la tua esposizione ai raggi Uv, percio' indossa occhiali adatti e metti la crema solare. 5. Proteggi il tuo bambino con occhiali, cappello e maglietta. Se e' minore di un anno non dovrebbe mai essere esposto al sole, e fino ai 15 anni i suoi occhi e la sua pelle sono particolarmente delicati. 6. Il cielo nuvoloso non ti impedisce di scottarti. 7. L'abbronzatura non blocca i raggi Uv. Continua a proteggerti e limita l'esposizione nelle ore centrali della giornata. 8. Usare la crema e mettere gli occhiali non significa che puoi allungare l'esposizione al sole. 9. Prendere alcuni farmaci e usare profumi e/o deodoranti puo' aumentare la sensibilita' della tua pelle e facilitare le scottature. 10. Rimani all'ombra nelle ore centrali del giorno.

(Sal/Zn/Adnkronos)