ESERCITO: E' MORTO IL GENERALE PAOLO CAVANENGHI
ESERCITO: E' MORTO IL GENERALE PAOLO CAVANENGHI
AVEVA GUIDATO I 'VESPRI SICILIANI', IL MESSAGGIO DEL SINDACO BARBOLINI

Modena, 9 giu. (Adnkronos) - Si e' spento questa mattina all'eta' di 71 anni, dopo una lunga e sofferta malattia, il generale di corpo d'armata Paolo Cavanenghi. L'ufficiale, proveniente dall'Arma di Cavalleria, nel corso della sua lunga e brillante carriera ha comandato, nei vari gradi, numerosi reparti di Cavalleria in tutt'Italia. Dopo aver comandato l'Accademia militare di Modena (dal 1987 al 1990), nel 1991, promosso generale di corpo d'armata, Cavanenghi ha assunto il comando della Regione militare Sicilia.

E' stato proprio con lui che ha preso avvio l'operazione ''Vespri Siciliani'' che dal 1993 al 1999 ha visto coinvolti in Sicilia oltre 10.000 uomini dell'esercito in attivita' di concorso alle forze dell'ordine nel contrasto alla criminalita' organizzata. Alla famiglia del generale e' giunto un messaggio di cordoglio del sindaco di Modena Giuliano Barbolini. ''La scomparsa del generale Cavanenghi - si legge - e' una grave perdita per la citta' di Modena. Ho avuto modo di conoscerlo e di apprezzarne la preparazione e le qualita' umane, sia durante il suo periodo di comando dell'Accademia militare di Modena, durante il quale ha mostrato grande sensibilita' e attenzione proprio al rapporto con le istituzioni e la citta', sia negli ultimi anni quando aveva deciso di stabilirsi a Modena. Alla sua famiglia vanno le piu' sentite condoglianze mie e di tutta l'Amministrazione comunale''. I funerali si svolgeranno, in forma privata, mercoledi' prossimo alle ore 10,30.

(Mea/Zn/Adnkronos)