BIAGI: MAGNISI, RESPONSABILE CHI LO HA LASCIATO SOLO
BIAGI: MAGNISI, RESPONSABILE CHI LO HA LASCIATO SOLO
IN UN COMUNICATO IL COMMENTO DELL'AVVOCATO DELLA FAMIGLIA

Bologna, 2 lug. (Adnkronos) - ''Al di la' di una possibile ricostruzione penalmente rilevante, emergono le resposnabilita' di chi ha lasciato sola ad ed inerme una persona ad altissimo rischio, facendone facile bersaglio per mani assassine''. Lo ha detto in un comunicato l'avvocato della famiglia Biagi, Guido Magnisi, riferendosi alle 61 pagine del provvedimento con cui la Procura di Bologna ha chiesto l'archiviazione per il questore di Bologna, Romano Argenio, l'ex prefetto Sergio Iovino, il capo dell'antiterrorismo Carlo De Stefano e il suo vice Stefano Berrettoni.

I quattro erano indagati per cooperazione in omicidio colposo per la mancata scorta al prof. Marco Biagi, il giuslavorista assassinato in via Valdonica il 19 marzo 2002. Il legale ha poi aggiunto: ''La famiglia Biagi non e' mai stata animata da sentimenti di vendetta, ma pretende chiarezza e verita'. Ebbene, oggi, le distonie hanno nomi, cognomi, luoghi, date, circostanze''. In conclusione, Magnisi si auspica: ''La ragion d'essere di uno stato di diritto deve accertare la verita', anche la piu' scomoda, nei confronti di chiunque. Senza pregiudizi di condanna, ma anche senza facili e aprioristiche vie di fuga auto assolutorie''.

(Mea/Cnz/Adnkronos)