NOTIZIE FLASH: 2/A EDIZIONE - L'INTERNO (4)
NOTIZIE FLASH: 2/A EDIZIONE - L'INTERNO (4)

Roma. ''Una sconcertante ammissione di fronte al Parlamento europeo. Berlusconi ha detto che le leggi che lo riguardano sono solo tre, una sconcertante confessione che mette in imbarazzo l'Italia'', dice Alfonso Pecoraro Scanio. ''Berlusconi ricomincia da tre e fa il panegirico del conflitto di interessi, rivendicando tre leggi personali di fronte al Parlamento europeo. Forse non rendendosi conto, in questo modo ha confermato nella sede piu' ampia e tra lo sconcerto dei parlamentari cio' che da tempo sostengono tutti i giornali europei''. Pecoraro aggiunge: ''Per il premier italiano forse tre leggi su misura sono poche, ma questa e' una convinzione curiosa e difficilmente spiegabile all'opinione pubblica europea. Se il buon giorno si vede dal mattino, il semestre italiano inizia sotto i peggiori auspici''. (segue)

(Pab/Opr/Adnkronos)