ARTE: SALVADOR DALI', PER 8 MLN VENDUTO 'MUSEO PRIVATO'
ARTE: SALVADOR DALI', PER 8 MLN VENDUTO 'MUSEO PRIVATO'
ERA LA COLLEZIONE DELLE OPERE DELL'EX SEGRETARIO ARTISTA

Parigi, 2 lug. - (Adnkronos/Dpa) - Quasi 500 opere del pittore spagnolo Salvador Dali' (1904-1989) sono state battute all'asta a Parigi, totalizzando oltre 8 milioni di euro. Lo ha reso noto la societa' Artcurial, che ha curato la vendita. Si tratta delle opere che formavano la famosa collezione Perrot-Moore, che include decine di quadri, piu' di 200 disegni, 50 acquarelli e 30 sculture. Complessivamente la raccolta era stimata tra cinque e sette milioni di euro. Le opere abbracciano tutto il periodo creativo dell'artista surrealista, tra il 1920 e il 1975 e furono collezionate dall'ex capitano dell'esercito britannico John Perrot-Moore, che fu segretario di Salvador Dali' tra il 1960 e il '74.

Tutti i pezzi che sono stati battuti all'asta, finora erano esposti nel museo privato che Perrot-Moore e sua moglie aprirono nel 1978 a Cadaques, in Spagna. Ora Perrot-Moore, 85 anni, ha deciso di chiudere il museo. Una decisione che e' sicuramente collegata ai guai del collezionista: da tre anni l'ex segretario di Dali' e' sotto inchiesta da parte della magistratura della Catalogna con l'accusa di aver diretto un traffico di false litografie attribuite all'artista. Perrot-Moore ha sempre proclamato la sua innocenza e l'indagine e' tutt'ora in corso, con richieste di enormi di danni.

(Sin-Pam/Rs/Adnkronos)