NOTIZIE FLASH: 1/A EDIZIONE - L'ESTERO (3)
NOTIZIE FLASH: 1/A EDIZIONE - L'ESTERO (3)

Gerusalemme. Con un volantino firmato ''Jihad islamica'' e' stato rivendicato l'attentato dell'altra sera nei pressi di Tel Aviv. Secondo la rivendicazione, l'attentatore, rimasto ucciso insieme ad una donna israeliana di 63 anni, si chiamava Fathi Yehia, aveva 22 anni e veniva da un villaggio nel nord della Cisgiordania. Ma il leader dell'organizzazione islamica che ha firmato la 'hudna', la tregua di tre mesi, Mohammed al-Hind nega che il gruppo abbia alcun collegamento con l'esplosione avvenuta nel villagio Kfar Yavetz, a nord est di Tel Aviv e vicino al confine con la Cisgiordania. (segue)

(Pab/Opr/Adnkronos)