NOTIZIE FLASH: 2/A EDIZIONE - LA CRONACA (5)
NOTIZIE FLASH: 2/A EDIZIONE - LA CRONACA (5)

Palermo. ''Devo essere onesto? Avevo fin dall'inizio forti dubbi sulla riuscita dell'intervento di separazione sulle gemelle siamesi''. Fedele alla sua proverbiale franchezza, il professor Carlo Marcelletti, che nel '99 tento' di separare le gemelline peruviane unite da fegato e cuore, tentativo poi fallito, non nasconde il suo scetticismo sulla sorte di Ladan e Laleh, morte dopo un lungo intervento. ''Ero sicuro - confida all'Adnkronos appena uscito dalla sala operatoria del Civico di Palermo - che almeno una delle due gemelle subisse grossi danni cerebrali''. ''L'altra - aggiunge ancora Marcelletti - poteva restare paraplegica o con altre disabilita' fisiche''. Il cardiochirurgo infantile, che ha intitolato il suo reparto proprio a Martha e Milagros, le due gemelline nel '99 morte dopo un lungo intervento, e' ancora turbato. ''Il sentimento che domina in me in questo momento - spiega il medico - e' una profonda tristezza''. (segue)

(Pab/Opr/Adnkronos)